15 febbraio 2013

RADICE E DESINENZA (quarta)


La radice è la parte della parola che non cambia ed esprime il significato della parola. La desinenza è la parte della parola che cambia secondo il genere o il numero dei nomi, oppure del modo, del tempo, della persona dei verbi.
Nott-e – nott-i             cominc-iavo – cominc-io – cominc-erò                 camer-e – camer-a
Gall-o – gall-ina – gall-i – gall-ine          alg-he – alg-a          piccol-a – piccol-i – piccol-e – piccol-o
Spaventat-o – spaventat-i          corr-ere – corr-o – corr-evo – corr-erà
Mang-erebbero – mang-iare – mang-io – mang-iai – mang-eremo

Completa con la radice che vuoi tu.
………………….evo               ………………………emo             …………………o           ……………………..ete
………………….iamo             ……………………..irono            ………………ito             ……………………..ai

Completa con la desinenza che vuoi tu.
pan……………..                 aspett…………….         felic………………………               esclam………………
ess…………………             occhial……………          gentil………………….                  corr………………….

Dividi con una barretta la radice dalla desinenza: individua con attenzione la parte che cambia.
Grande – tempo – nuvola – nussuno – uniti – nuotarono – bocca – uova – foresta – nero – bambini – spaventato – cattivo – stanchi – cantare – cena.
Grand-e – grand-i – grand-ioso
Temp-o – temp-i – temp-orale
Nuvol-a – nuvol-e – nuvol-oso
Nessun-o – nessun-a
Nuot-arono – nuot-ano – nuot-erebbero – nuot-avano – nuot-eranno

Nessun commento:

Posta un commento