17 gennaio 2012

Omonimi (terza)

Significato delle parole e gli omonimi
In ogni frase cerchia le parole che non  indicano persone, animali, sentimenti, azioni e qualità:
-          Laura e Giulia fanno colazione con thè e biscotti.
-          Marco va in piscina per diventare un buon nuotatore.
-          Nel giardino della nonna sono foiriti dei tulipani qualche rosa e alcune giunchiglie.
-          Nello zaino di scuola Irene tiene anche la sua bambolina.
Metti le parole nel gruppo più adatto (musica – sport – negozio – strada):
strisce pedonali, violino, partita, punteggio, canzone, arbitro, commessa, spartito, orchestra, giocatore, cassa, incrocio, vetrina, scaffali, semaforo, marciapiede.
Cancella le parole che non stanno bene insieme alle altre.
-          Penna, maestra, cartella, temperino, lavagna, elettricista.
-          Mollusco, pescatore, nave, onde, sabbia, scarpone, alga.
-          Funivia, vetta, sentiero, zattera, massi, scoiattolo.
-          Sorgente, ruscello, affluente, foce, cappello.
-          Foglie, radici, tronco, nuvola.
Scrivi il significato della parola sottolineata:
-          Il vento ha spezzato molti rami. (parti dell’albero)
-          Il fiume alla foce si divide in due rami. (corsi d’acqua)
-          Ho gonfiato il canotto con la pompa. (macchina che manda aria)
-          Mi fermo alla pompa di benzina. (distributore)              
-          Mi hai distratto e ho perso il filo del discorso. (ciò che stavo dicendo)
-          Ho l’ago ma mi manca il filo. (materiale per cucire)
-          Vado in vacanza in campagna. (luogo fuori dalla città)            
-          È una campagna pubblicitaria sul riciclaggio. (informazioni diffuse dai mezzi di comunicazione)

Nessun commento:

Posta un commento