Materiale Didattico diviso per classi e per materie

Benvenuti nel mio Blog dedicato agli insegnanti che vogliono condividere il proprio materiale e il proprio lavoro!

28 novembre 2013

Moltiplicazione (quinta)



LA MOLTIPLICAZIONE E LE SUE PROPRIETA’

5,76 (moltiplicando) X 3,8 (moltiplicatore) (fattori) = (prodotti parziali) (prodotto finale)
 Proprietà commutativa: cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia.
12 X 5 X 4 = 240       5 X 4 X 12 = 240
Proprietà associativa: a uno o più fattori possiamo sostituire il loro prodotto.
12 X 5 X 4 = 12 X ( 5 X 4) = 12 X 20 = 240
2 X 14 X 5 =          25 X 18 X 4 =           8 X 15 X 10            23 X 3 X 4           4 X 9 X 5
6 X 20 X 5          2 X 17 X 5          
Proprietà distributiva: per facilitare il calcolo possiamo scomporre uno o più fattori in più addendi, moltiplicare l’altro fattore per ciascun addendo, infine sommare i prodotti.
40 X 17 = 40 X (8 + 9 ) = (40 X 8) + (40 X 9 ) = 320 + 360 = 680
1,3 X 7 = (1 X 7) + (O,3 X 7) = 7 + 2,1 = 9,1
2,5 X 3 = (2 X 3) + (0,5 X 3) = 6 + 1,5 = 7,5
4,6 X 5 = (4 X 5) + (0,6 X 5) = 20 + 3 = 23
3,8 X 4 = (3 X 4 ) + (0,8 X 4 ) = 12 + 3,2 = 15,2
12,6 X 3 = (10 X 3 ) + (2 X 3 ) + (0,6 X 3 ) = 30 + 6 + 1,8 = 37,8
3,15 X 6 = (3 X 6 ) + (0,1 X 6 ) + (0,05 X 6 ) = 18 + 0,6 + 0,3 = 18,9
28,4 X 2 = (20 X 2 ) + (8 X 2 ) + (0,4 X 2 ) = 40 + 16 + 0,8 = 56,8
Completa le tabelle.
16 X 25 = 400           28 X 15             32 X 35            39 X 14

10
6
20
200
120
 5
50
30

250
150


Metti la virgola nel prodotto delle seguenti moltiplicazioni.
3,7 X 8,6 = 3182                     14,5 X 59 = 8555                 1 646 X 0,34 = 55964
5,49 X 3,7 = 20313                 226 X 3,128 = 706928         4,02 X 5,3 = 21306
Calcola in colonna:
1 437 X 34 =           159 X 1,38 =                   3 276 X 29,5 =                      37,25 X 40,05=
8,4 X 47 =               5,09 X 63 =                    4,736 X 28 =                          74,8 X 59 =
37,8 X 5,6 =            19,7 X 0,73 =                 54,6 X 19,7 =                         6,59 X 24,8 =
3,4 X 1,2 =              4,87 X 1,6 =                   6,8 X 2,4 =                             37,1 X 5,3 =
927 X 21 =              83,9 X 4,6 =                   153 X 23 =                             62,1 X 5,8 =
Calcola a mente.
400 x 100 =          90 x 10 =          3 200 x 1 000 =          120 x 10 =          9 900 x 100 =
0,06 X 1 000          5,7 X 100          24,31 X 10          0,859 X 1 000          0,4 X 100
9,83 X 1 000          2 635 X 100          390 X 100          800 X 1 000
Moltiplicazioni con i decimali:
7 X 0,1 = 0,7  moltiplicare un numero per 0,1 è come dividerlo per 10    7 : 10 = 0,7
23 X 0,1 = 2,3          56 X 0,1 = 5,6          170 X 0,1 = 17          4,5 X 0,1 = 0,45
0,9 X 0,1 = 0,09          28,4 X 0,1 = 2,84
9 X 0,01 = 0,09 moltiplicare un numero per 0,01 è come dividerlo per 100       9 : 100 = 0,09
46 X 0,01 = 0,46          258 X 0,01 = 2,58          1 800 X 0,01 = 18          3,2 X 0,01 = 0,032
0,5 X 0,01 = 0,005          6 X 0,01 = 0,06
3 X 0,001 = 0,003 moltiplicare un numero per 0,001 è come dividerlo per 1 000   3 : 1 000 = 0,003
13 X 0,001 = 0,013          4 X 0,001 = 0,004          270 X 0,001 = 0,27          8 X 0,001 = 0,008
60 X 0,001 = 0,06          4 700 X 0,001 = 4,7
8 X 0,5 = 4 moltiplicare un numero per 0,5 è come dividerlo per 2         8 : 2 = 4
50 X 0,5 = 25          68 X 0,5 = 34          10 X 0,5 = 5          36 X 0,5 = 18          700 X 0,5 = 350
3 400 X 0,5 = 1 400
10 X 0,2 = 2  moltiplicare un numero per 0,2 è come dividerlo per 5     10 : 5 = 2
20 X 0,2 = 4          35 X 0,2 = 7          15 X 0,2 = 3          600 X 0,2 = 120
125 X 0,2 = 25          1 800 X 0,2 = 360 

0,1 X 5 = 0,5          0,2 X 8 = 1,6          0,3 X 7 = 2,1          0,4 X 9 = 3,6          0,5 X 4        0,6 X 3
0,04 X 9 = 0,36          0,05 X 2          0,06 X 1         0,07 X 4         0,08 X 6          0,09 X 8
0,006 X 7 = 0,042        0,007 X 4       0,008 X 3         0,009 X 6         0,002 X 5

Addizione (quinta)



L’ADDIZIONE E LE SUE PROPRIETÀ

Incolonna con precisione i numeri (addendi), rispettando il valore posizionale delle cifre, intere e decimali.
5 604,6 + 575 + 83 598 + 45,7 = 89 823,3 (somma o totale)
Fai la prova applicando la proprietà commutativa. (Cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia)
13 650 + 293,6 + 3,19 =
297 324 + 8 645 + 66 =
3,18 + 125 + 9,638 =
4,237 + 7,4 + 22,36 =
59 643 + 387 138 =
463 871 + 128 963 =
96,87 + 746 549 =

Proprietà associativa: a due o più addendi possiamo sostituire la loro somma.
150 + 20 + 80 = 150 + 100 = 250
8 + 75 + 92 + 15 = (8 + 92) + (75 + 15) = 100 + 90 = 190
6 + 34 + 11 + 9 =
55 + 45 + 7 + 3 + 25 + 5 =

 Proprietà dissociativa: possiamo scomporre un addendo in addendi più piccoli.
250 + 80 = 200 + 50 + 50 + 30 = 200 + 130 = 330
229 + 171 = 200 + 20 + 9 + 100 + 70 + 1 = 300 + 90 + 10 = 400
186 + 29 = 100 + 80 + 6 + 20 + 9 = 100 + 100 + 15 = 215
1 250 + 750 =
792 + 315 =
Per ogni addizione scrivi la proprietà applicata.
15 + 175 + 14 = 190 + 14 = 204
34 + 103 + 6 + 7 = 40 + 110 = 150
120 + 31 + 15 = 100 + 20 + 31 + 15 =
2,3 + 6,1 + 4,2 = 6,5 + 6,1 = 12,6
227 + 43 = 200 + 20 + 7 + 40 + 3 = 200 + 60 + 10 = 270

Gli articoli (quinta)




Riscrivi il brano correggendo gli articoli sbagliati.

Uno lampo illumina lo cielo di notte.
Il acquazzone imperversa sulla città addormentata.
Improvvisamente cade il grandine come perle ghiacciate.
Uno vento piega i alberi e gli foglie, piano piano tutto si calma, è quasi un’alba: i uccelli cantano.


Completa la tabella mettendo le crocette nelle caselle giuste:

articolo e nome
maschile
femminile
singolare
plurale
La farmacista




Il farmacista




Il bar




I bar




La radio




Le radio




Il nipote




Il musicista




La pianista




I camion




Gli zoo





Cerchia in rosso gli articoli determinativi, in blu gli indeterminativi e in verde i partitivi.
-         L’Antartide è il regno dei pinguini e delle foche.
-         Ho comperato una crostata di frutta, del (un po’ di) latte fresco e dei (alcuni) biscotti.
-         Il veterinario ha curato degli (alcuni) animali feriti.
-         Vorrei dei libri nuovi per la mia biblioteca.
-         Delle anatre si levarono in volo sulla palude.
-         La lucertola è un piccolo rettile che ama i muri assolati.

Premetti l’articolo determinativo e indeterminativo.
Artista – civetta – scultore – alimento – luccio – cittadino – ovino – continente – zucchero – acqua – castelli – scienziati – pipistrelli – aria – briciole – latte – erba – coraggio.

Completa le seguenti frasi mettendo al posto dei puntini gli articoli adatti.
-         Mio padre dice che …… nuoto è …… sport completo.
-         Vorrei prendere …… regalo per te, ma non ho …… soldi sufficienti.
-         Ho comprato ….. libri di fiabe.
-         Mi puoi dare ….. matite colorate per scrivere ….. compiti?
-         Ho ……amica molto simpatica che si chiama Elisabetta.

Il nome (quinta)


Il genere del nome (maschile, femminile, invariabili)
Fra questi nomi di genere femminile, ci sono degli intrusi. Individuali e cerchiali.
Barba – sedia – problema – ciliegia – pagina – programma – tavaglia – tema – clima – cantina – maglia – poeta – teorema – tazza – pioggia – dilemma – pentola – bocca.
Cerchia i nomi invariabili, cioè che possono essere sia di genere maschile che femminile.
Nipote (il nipote, la nipote) – moglie – dirigente (il dirigente, la dirigente) – narratore – giudiceparentecustode – parrucchiere – fiore – carabiniere.
Volgi al femminile le seguenti espressioni.
Un astronauta italiano – l’automobilista poco attento – l’atleta ben allenato – un apprezzato artista – il nipote preferito.
Cambia di genere i seguenti nomi. Sono nomi indipendenti, cioè cambiano completamente forma.
Uomo / donna – fratello /… - marito – re – padre – montone – frate – maschio – madrina – celibe.
Volgi al femminile i seguenti nomi di animali (nomi promiscui);quando non è possibile, aggiungi la parola “femmina”.
Leone – elefante – serpente – canguro – leopardo.
Utilizza questa serie di nomi per formare delle frasi.
Il panno – la panna, il pianto – la pianta, il testo – la testa, il modo – la moda, l’arco – l’arca, il corso – la corsa.
Nomi concreti e astratti.
Nomi concreti: indicano persone, animali, cose che esistono nella realtà e si possono percepire con i sensi.
Nomi astratti: indicano idee, sentimenti, qualità, arti e scienze.
Indica se i seguenti nomi sono concreti o astratti.
Attenzione – volontà – intelligenza – suono – profumo – amicizia – amico – coraggio – aria – fiore – eleganza – tastiera – turismo – occhi – storia – canguro – frumento – idea – cielo.
Accanto a ogni nome concreto scrivi il nome astratto corrispondente.
Il povero / povertà – l’ospite – il nobile – l’avaro – il furbo – il cattivo – il filosofo – il poeta – lo scienziato – l’artista – il fanciullo.
I seguenti verbi e aggettivi contengono l’idea di un nome. Scopri e scrivi di quale nome astratto si tratta.
Punire / punizione – bello – ricco – pauroso – sperare – coraggioso – allegro – preciso – leggere – prudente – odiare – impegnarsi – spaventare – creare – pensare.
Scrivi i contrari dei seguenti nomi astratti.
Paura / coraggio – precisione – ricchezza – allegria – velocità – simpatia – leggerezza – sincerità.
Sottolinea l’aggettivo poi forma i nomi astratti.
L’insegnante è gentile. La gentilezza dell’insegnante. – La gazzella è veloce. – Il dizionario è utile. – Giorgio è attento. – Il cane è fedele.

Il numero dei nomi.
Nomi di numero singolare: indicano un solo individuo.
Nomi di numero plurale: indicano più individui.
Nomi invariabili: hanno il singolare uguale al plurale.
Nomi difettivi: hanno solo il singolare o solo il plurale.
Nomi sovrabbondanti: presentano due forme di plurale, con significati diversi.
Inserisci il nome nella colonna giusta e volgi al plurale.
Singolare
Invariabile
Difettivo
Sovrabbondante
Lo Zio-gli zii
Il re-i re
Il burro
Il braccio-le braccia-ibracci
La superficie-le superfici
Lo sci-gli sci
Le ferie
L’urlo-le urla-gli urli
La lancia-le lance
La virtù-le virtù
I calzoni
Il ciglio-i cigli-le ciglia
La panca-le panche
La città- le città
Il petrolio
Il filo-i fili-le fila
Il sindaco-i sindaci
Il film-i film
Il latte
Il fuso-i fusi- le fusa
L’uovo-le uova
La società-le società
Il pepe
Il gesto-i gesti-le gesta

La specie-le specie
La fame
Il muro-i muri-le mura

Volgi al plurale
Il centinaio – il migliaio – il miglio – il dito – il paio – il tempio – la dea – il bue – il dio – l’uomo – il rullio – il lenzuolo.
Nomi primitivi, derivati, alterati.
Nomi primitivi: non derivano da altri nomi e sono costituiti dalla radice e dalla desinenza.
Nomi derivati: derivano da altri nomi primitivi con l’aggiunta di prefissi o suffissi e hanno un significato diverso.
Nomi alterati: (diminutivi, vezzeggiativi, accrescitivi, dispregiativi) sono nomi modificati pre mezzo dei suffissi.
Scrivi il nome primitivo accanto a ciascun derivato.
Peperonata – libraio – cittadino – orefice – portinaio – illusionista – controllore – zuccherificio – zuppiera – cavaliere – canile – autista – giardiniere – postino – mobilificio.
Trova almeno tre nomi derivati per ogni nome primitivo.
Carta – cavallo – mano – mare – acqua – fiore – dente
Usa le desinenze –aia, -aio, -eto, -ali, -iera, -ile, -ista, per formare nomi derivati.
Ghiaccio – rosa – piano – gioiello – canna – occhio – scarpa – cane – zucchero.

Nomi composti e collettivi.
Scrivi i nomi composti a partire dalle parole date.
Trita – aspira – tosta – spremi – micro – gira – lava – apri
Onde – pane – polvere – dischi – abrumi – carne – stoviglie – scatole
(tritacarne – aspirapolvere – tostapane – spremiagrumi – lavastoviglie – apriscatole – microonde – giradischi)
Volgi al plurale i nomi composti.
(nome+nome) ferrovia – ferrovie, porcospino – porcospini, banconota – banconote, capogiro – capogiri, arcobaleno – arcobaleni, pescespada – pescispada.
(aggettivo+nome) biancospino – biancospini, francobollo – francobolli, bassopiano – bassopiani, altopiano – altopiani, bassorilievo – bassorilievi, mezzogiorno – mezzogiorni.
(nome+aggettivo) cassaforte – casseforti, terracotta – terrecotte, terraferma – terreferme – pellerossa – pellirosse, acquamarina – acquemarine, cartapesta – cartepeste.
(verbo+verbo/nome) dormiveglia – dormiveglia, portalettere, spaventapasseri, colapasta, aspirapolvere, taglialegna.
Cerchia in rosso i nomi individuali e in blu i nomi collettivi.
Panca – vasellame – vigna – cucina – pini – mandria – branco – dozzina – risma – aranceto – comunità – pineta – squadra – caffè – righello.
Definisci i seguenti nomi collettivi.
Gregge – flotta – sciame – mandria – epistolario – fogliame – ciurma – folla – stormo – arcipelago – schedario – orchestra.
Trova il nome collettivo corrispondente.
Contiene un insieme di parole, contiene tutte le lettere, l’insieme dei capelli, l’insieme degli indumenti di una persona, è un insieme di giudici, insieme di stelle.

Punti e linee (quinta)



I punti non hanno alcuna dimensione. Li indichiamo con una lettera maiuscola.
Disegna 3 punti A, B, C allineati e 3 punti D, E, F non allineati.

Le linee hanno una sola dimensione, la lunghezza. Le indichiamo con una lettera minuscola; i segmenti si indicano con le letter dei punti che li delimitano.
Disegna una linea curva a, una linea spezzata b, una linea retta c, un segmento EF.
Sulla retta orizzontale a fissa i punti necessari a dividerla in due semirette.
Sulla retta obliqua b fissa i punti necessari a individuare un segmento di 4 cm.
Sulla retta verticale c fissa i punti necessari a individuare 2 segmenti: uno di 3 cm e uno di 5 cm.

Due rette che mantengono sempre la stessa distanza si dicono parallele.
Due rette che si incontrano in un punto si dicono incidenti.
Se le rette incidenti dividono il piano in 4 angoli uguali (di 90°) si dicono perpendicolari.
Disegna una semiretta verticale, due rette parallele orizzontali, un segmento obliquo.
Disegna due rette incidenti.
Disegna il segmento perpendicolare alla retta verticale.